EconomiaLE TASCHE DEGLI ITALIANI

Fipe-Confcommercio: crollo dei consumi, ristorazione in piena crisi

Il settore dei pubblici esercizi, tra i colpiti dalla pandemia di Covid-19, è tornato in piena emergenza dopo l’impennata dei contagi e le norme più stringenti sul Green pass. Per questo Fipe-Confcommercio, la Federazione italiana dei Pubblici esercizi, ha inviato una lettera ai ministeri del Lavoro e del Turismo per fare in modo che le imprese del settore siano comprese nel prossimo decreto a sostegno delle realtà in crisi.

Da uno studio effettuato a livello nazionale da Fipe-Confcommercio, nel 2020 i consumi nella ristorazione sono calati del 37,4%, pari a 32 miliardi di euro rispetto al 2019. A questi si aggiunge il 28% dei consumi perduti nel 2021 rispetto all’anno prepandemia: altri 24 miliardi, per un totale di 56 miliardi di euro in meno spesi da famiglie e turisti, italiani e stranieri, all’interno dei pubblici esercizi.

Il risultato è che 45mila imprese sono scomparse in meno di due anni300 mila lavoratori hanno perduto il proprio impiego e altre centinaia di migliaia di realtà oberate dai debiti per far fronte alla crisi.

Redazione

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!