CLEAN ENERGYEconomia

Effetti del caro energia: a Ferrara stop alla produzione in un’industria di fertilizzanti

Arrivano i primi effetti del caro energia e della carenza di gas naturale. Si ferma, almeno per 6-8 settimane, Yara, azienda di Ferrara che produce fertilizzanti.

La casa madre in Norvegia ha deciso che la produzione si fermerà per queste settimane e dopo si deciderà. Il prezzo del gas è raddoppiato da gennaio e salito del 440% dall’inizio della pandemia. Le entrate delle vendite di fertilizzanti non coprono i costi per acquistare il gas e quindi la materia prima.

Come racconta Repubblica, l’industria chimica rappresenta uno dei sette settori energivori, che, dopo aver abbandonato petrolio e carbone, producono energia con il gas naturale.

Per l’acciaio, altro settore energivoro, l’anno era partito bene con una produzione cresciuta del 27%, ai livelli del 2018. Ma, come ha dichiarato il presidente di Federacciai Banzato, la carenza di materia prima potrebbe compromettere il trend positivo dell’economia italiana ed europea in generale.

Redazione

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!