Attualità e politica

Con la pandemia calo di screening: se non sei malato di Covid, rischi di morire

Con la diffusione del Coronavirus, gli ospedali sono finiti al collasso in pressoché tutta Italia. Mancano i medici, gli infermieri e il personale sanitario. Ma non bisogna dimenticarsi che purtroppo il Covid non ha cancellato le altre patologie, di cui continuano a morire molte persone e per le quali la prevenzione e lo screening restano cruciali.

In questi mesi circa tre milioni di italiani hanno rinunciato alle cure per problemi economici e 32,8 milioni invece hanno subito tra marzo e dicembre cancellazioni di visite specialistiche, operazioni o esami.

A circa 13 milioni di loro (pari al 34,4%), quindi ad un paziente su tre, è stato detto di non presentarsi proprio in ambulatorio o in ospedale, mentre agli altri 27,9 milioni (73,6%) di loro è stata rinviata continuamente la visita di controllo con il medico di riferimento.

Molti italiani, stremati dalle difficoltà e dai rinvii, hanno rinunciato. È successo soprattutto nell’ambito di gastroenterologia e urologia (rispettivamente con l’81,2% e il 75% di pazienti che hanno subito ritardi o annullamenti), cardiologia per pazienti con problemi gravi (61,1%) e oncologia (47,2%), secondo i dati emersi dall’indagine di mUp Research e Nostat perFacile.it.

Come racconta Libero, c’è chi ha aspettato 81 giorni per una visita dal ginecologo e chi 63 giorni per vedere il cardiologo. Donne e uomini con tumori gravi hanno visto le loro operazioni, di vitale importanza, rimandate di mesi.

Chi ha potuto ha cercato di affidarsi alla sanità privata. Sono stati in 7 milioni a farlo, un po’ per paura di peggiorare la propria condizione (18,9%), chi perché coperto da un’assicurazione sanitaria (12,6%). Hanno speso una media di 292 euro per una visita o un esame e il 72,2% lo ha fatto investendo tutti i suoi risparmi, mentre il 16,6% ha fatto ricorso ad un’assicurazione sanitaria o ancora il 9,1% chiedendo aiuto ad amici o parenti.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!