CLEAN ENERGYEconomiaFINANZA

Intesa Sanpaolo, accordo con Aquafil per l’economia circolare

Intesa Sanpaolo e Aquafil, uno dei principali produttori di nylon in Italia e nel mondo, hanno sottoscritto un accordo di finanziamento per un ammontare di 30 milioni di euro finalizzato al raggiungimento di specifici obiettivi legati all’economia circolare.

L’operazione consiste in una linea di credito a tasso variabile della durata di 6 anni che prevede un meccanismo di pricing legato al raggiungimento di target in ambito di sostenibilità ed economia circolare.

“Aquafil rappresenta un’eccellenza manifatturiera in ambito nazionale e internazionale che ha saputo abbracciare da tempo le tematiche legate alla sostenibilità facendone un perno della propria attività e del proprio sviluppo – ha detto Michele Sorrentino, Responsabile Network Italia della Divisione IMI Corporate & Investment Banking di Intesa Sanpaolo –. Questa operazione dimostra ancora una volta come le aziende del settore possano affrontare le sfide ambientali con modalità innovative. Per dare impulso alla Circular e alla Green Economy, Intesa Sanpaolo sostiene da tempo le società che ambiscono a migliorare il proprio profilo di sostenibilità con un plafond dedicato alla Circular Economy che dal suo lancio ha finanziato progetti per un ammontare di 5,7 miliardi di euro (dato al 30 settembre 2021)”.

Redazione

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!