EconomiaLE TASCHE DEGLI ITALIANI

Fino a 1,50 euro per un caffè: vola il costo dell’espresso

A partire da novembre il prezzo del caffè potrebbe lievitare a quote mai raggiunte prima: da 1,30 fino 1,50 euro. Come riporta il Corriere Torino, piccoli e medi torrefattori saranno costretti a gonfiare il prezzo di circa il 7% delle miscele vendute a bar e ristoranti. 

Secondo FIPE, la Federazione Italiana Pubblici Esercizida inizio anno il prezzo delle miscele è cresciuto del 20%. E a quanto pare non sarà nemmeno l’ultima volta. 

«I prezzi della filiera, dalla materia prima alla logistica, sono diventati insostenibili. I baristi, se vogliono servire prodotti di qualità, non potranno far altro che adeguarsi. Il caffè non è più un prodotto low cost», ha detto Nicoletta Trucco di Excelsior caffè, storico brand di Cuneo.

In Italia, patria dell’espresso, immancabile durante la giornata, beviamo ogni anno circa 6 miliardi di tazzine. Tra le prime regioni per produzione di macinato di qualità c’è il Piemonte, con oltre 90 torrefazioni attive e un export di caffè e cioccolato che vale più di 600 milioni di euro.

Redazione

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!