CLEAN ENERGYEconomia

Bonomi: «Transizione energetica costerà 650 miliardi»

L’economia italiana è tornata a crescere nei primi due trimestri del 2021, complice il graduale allentamento delle misure restrittive adottate per contenere la diffusione della pandemia di Covid-19.

La vigorosa ripresa del Pil dovrebbe riportare la nostra economia ai livelli pre-Covid già nella prima metà del 2022, in anticipo rispetto alle attese iniziali.

Nonostante la situazione economica nazionale si stia assestando, il presidente di Confindustria Carlo Bonomi lancia un monito: «i costi della transizione energetica per l’Italia potrebbero superare i 650 miliardi». Sarebbe opportuno, dunque, secondo Bonomi, evitare nuove tasse, anche plastic e sugar tax, e tagliare il cuneo lato imprese per proseguire nella crescita.

Redazione

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!