EconomiaLE TASCHE DEGLI ITALIANI

Livi Bacci: “Gli over 65 saliranno a 5 milioni. Serve legge quadro sugli immigrati”

“La generazione delle bisnonne è più numerosa di quella delle bisnipoti”, a spiegarlo è Massimo Livi Bacci, accademico dei Lincei e professore di demografia. Le donne che compiranno 85 anni saranno di più delle bambine che festeggeranno il primo anno di vita.

È quanto ha spiegato l’accademico intervenendo al dibattito «Flussi migratori: la nuova emigrazione», condotto da Daniele Manca, vicedirettore del Corriere della Sera. “Il fatto è che anche con una modesta immigrazione la popolazione in età lavorativa è destinata a diminuire fortemente nei prossimi due decenni: si stima per il 2050 una diminuzione del 30%, flessione che tradotta in cifre vale qualcosa come 9 milioni di persone in meno”, spiega Livi Bacci.

Secondo i dati, la quota di over 65 anni raggiungerà i 5 milioni, crescendo del 40%. Diminuirà invece la popolazione attiva con un conseguente rallentamento della produttività.

È in quest’ottica che Livi Bacci guarda ai flussi migratori: “Uno scenario dove la questione migratoria assume un valore prioritario, che non può ridursi a un dibattito sugli sbarchi e l’accoglienza. Il problema è molto più articolato e di lunga durata. L’Italia ha bisogno degli immigrati. I flussi dovranno perciò essere programmati e approvati anche dal Parlamento. Serve un’operazione verità da parte delle forze politiche, con una legge quadro sull’immigrazione accettata e condivisa il più possibile da tutti i partiti”.

Redazione

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!