Attualità e politicaInternazionale

Guerini a LaChirico: «Libia, non c’è stata un’agenda europea, ma competizione tra i vari Paesi»

«Lo Stato Islamico si è spostato. Basti pensare al Niger. Ci faremo trovare pronti». A ribadirlo è Lorenzo Guerini, ministro della Difesa, in occasione della III edizione di “La Scuola di Fino a prova contraria – The Young Hope”. Sulla guida italiana in Iraq, invece, chiarisce: «Le elezioni ci faranno trovare certamente un paese diverso rispetto al passato. Siamo vigili sui cambiamenti. Ieri ho avuto un vertice bilaterale». Sulla Libia, l’esponente dell’esecutivo Draghi, poi, sottolinea come «non c’è stata un’agenda europea, ma competizione tra i vari Paesi. Non a caso oggi cresce la presenza turca e russa. Tale aspetto deve farci riflettere».

Redazione

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!