Internazionale

Afghanistan, la nazionale femminile giovanile di calcio è fuggita in Pakistan

La nazionale femminile giovanile dell’Afghanistan è riuscita a fuggire in Pakistan dopo che i talebani hanno preso il potere e hanno bandito lo sport per le donne. Si tratta di oltre cento persone, tra atlete e famigliari. Il governo di Islamabad ha concesso loro un visto umanitario d’emergenza per lasciare il Paese.

Mentre la maggior parte della nazionale femminile afghana era riuscita a fuggire, grazie ad un accordo col governo australiano, già a fine agosto, le più giovani, prive di regolari documenti non avevano potuto seguire le loro colleghe.

Grazie all’Ong Football for Peace, in collaborazione con il governo e la Federazione calcistica pakistana di Ashfaq Hussain Shah, le 32 giocatrici sono entrate in Pakistan.

Redazione

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!