Internazionale

Cina, nuova stretta sui videogiochi: sospese le nuove approvazioni

La Cina ha avviato un’ulteriore stretta sui videogiochi, sospendendo temporaneamente l’approvazione di nuovi videogame.

Come racconta il Corriere della Sera, il South China Morning Post ha rivelato che la decisione è stata comunicata ai colossi del comparto mercoledì, in occasione della loro convocazione da parte dei funzionari del Dipartimento centrale della propaganda del partito comunista, dell’Amministrazione nazionale per la stampa e le pubblicazioni, della Cyberspace administration of China e del ministero della Cultura e del Turismo.  

La priorità per il governo è quella di “ridurre il numero di nuovi videogiochi” nel Paese, il che ha portato ad un crollo in Borsa delle società.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!