EconomiaLE TASCHE DEGLI ITALIANI

Alimentare made in Italy, i prodotti Dop valgono 17 miliardi

I prodotti Dop e Igp scoprono ora nuove frontiere e nuovi business. Ammontano a 13mila le autorizzazioni rilasciate dai Consorzi per utilizzare i prodotti a denominazione di origine come ingredienti all’interno di altri prodotti alimentari di trasformazione. Il giro di affari per questo nuovo business supera il miliardo di euro e per le Dop si trasforma in 260 milioni di extra incasso ogni anno.

Come racconta il Sole 24 Ore, secondo lo studio di Fondazione Qualivita, il 68% dei 285 Consorzi di tutela italiani hanno concesso almeno un’autorizzazione all’uso dei loro prodotti come ingrediente, mentre le imprese della trasformazione che li hanno utilizzati sono circa 1.600. Sono usati maggiormente nei primi piatti (52%), nei condimenti (45%) e nei gelati (31%), mentre Doc e Docg diventano ingredienti dei salumi (485), dei formaggi (40%) e dei dolci (32%).

I prodotti Dop valgono circa già 17 miliardi, più o meno il 20% di tutto il fatturato agroalimentare. “La pandemia ha reso ancora più diffuso l’uso dei cibi già pronti, un motivo in più per cui aspettarsi che i prodotti trasformati con ingredienti Dop e Igp abbiano una cre-scita potenziale elevata”, ha detto al Sole 24 Ore Cesare Baldrighi, presidente di Origin Italia.

Redazione

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!