Internazionale

Usa-Iran: a Vienna colloqui “costruttivi” per l’intesa sul nucleare

Dopo mesi di stallo politico ieri ci sono state prove di disgelo tra Stati Uniti e Iran che sono tornati a Vienna, dove nel 2015 è stato firmato l’accordo sul nucleare.

Come racconta il Corriere della Sera, si è tenuta ieri una riunione della Commissione del “Piano globale d’azione congiunto”, con il coordinatore Ue Enrique Mora, i rappresentanti di Iran, Cina, Russia e dei tre Paesi europei firmatari (Francia, Germania e Regno Unito).

A detta di entrambi i paesi, i colloqui sono stati “costruttivi”, mentre l’ambasciatore russo a Vienna Mikhail Ukyanov ha mostrato il suo entusiasmo su Twitter, e ha spiegato che “due gruppi a livello di esperti sono stati incaricati di identificare le misure concrete che Washington e Teheran dovranno adottare per ripristinare pienamente il Jcpoa”.

Gli esperti dovranno identificare quali sanzioni dovranno essere eliminate da parte degli Usa, e cosa sarà necessario per farlo, e dall’altra parte capire come Teheran possa tornare a rispettare gli impegni sull’arricchimento di uranio.

Gli europei sperano di ottenere un risultato già entro alcune settimane, prima delle elezioni presidenziali in Iran di giugno e per Bruxelles serviranno “sforzi comuni per capire quali sanzioni potranno essere tolte”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!