LifestyleTendenze

“Vaccinazione fatta”, così ci si incontra sulle app di dating

In tempi di pandemia le app di incontri come Tinder destano più preoccupazione rispetto a prima: incontrare qualcuno che non abbiamo mai visto, comporta oggi un rischio in più. Non sappiamo chi ha incontrato quella persona, né se è stato attento. Ma proprio perché non si può uscire, andare a cena o in un locale, in molti ricorrono alle app di dating per conoscere qualcuno.

Come racconta il Corriere della Sera, un occhio di riguardo all’emergenza sanitaria in corso non manca mai e, infatti, “vaccinazione fatta” è uno degli hot topic delle bio degli utenti. Nel Regno Unito, paese che sta galoppando nella campagna di somministrazione, e negli Usa, la parola vaccino è letteralmente esplosa: è comparsa con una crescita del 258% su Tinder, come ha rivelato il New York Times.

Se si guarda a OkCupid, le persone che inseriscono come informazione l’avvenuta iniezione del siero contro il Covid, ricevono il doppio dei like e le conversazioni su questo tema sono cresciute del 137% tra novembre e gennaio. Tra i 45mila utilizzatori inglesi di OkCupid, il 70% ha dichiarato di essere pronto a farsi vaccinare.

Stesso trend su Bumble, app in voga in questo momento dove sono le donne le uniche a poter fare il primo passo: l’utilizzo dei termini “vaccino” e “vaccinato” si è impennato.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!