Attualità e politica

Zaia: “La chiusura degli impianti annunciata quattro ore prima, ora vengano pagati i danni”

“Mi rifiuto di pensare che occorrano i dati del venerdì per decidere che bisogna tenere chiuso il lunedì. Lo dico proprio per il rispetto che porto agli scienziati. Ma qui, vorrei che fosse chiaro quello di cui parliamo”, lo sostiene il governatore Luca Zaia alla luce della decisione del governo sugli impianti sciistici. Rimarranno chiusi ancora fino al 5 marzo, contrariamente all’ultimo Dpcm che fissava per oggi la riapertura.

“Mi rendo conto che per la politica le ultime settimane sono state difficili. È pur vero che gli operatori avevano letto un Dpcm che consentiva di riaprire il 15 febbraio. E dunque, il provvedimento in “zona Cesarini” qualche dubbio lo lascia: ci sono dei tempi che se non sono rispettati, mandano tutto in deflagrazione”, afferma il governatore della Regione Veneto in un’intervista al Corriere della Sera.

“Le varianti non è che siano una sorpresa della domenica. Quando a dicembre avevamo trovato qui la variante inglese, c’era chi l’aveva liquidata come irrilevante, come se fosse Zaia alla ricerca di alibi”, continua.

Per Luca Zaia la chiusura degli impianti sciistici è arrivata davvero troppo tardi, a quattro ore dalla apertura, se si considera che alcuni impianti di Lombardia e Piemonte sono abilitati per le piste notturne e avevano già predisposto il tutto. “A tutte le persone dici di no il giorno prima? Dopo investimenti particolarmente gravosi, dopo una stagione come quella che è stata? Non ci sono parole per descrivere la rabbia, motivata, dei nostri operatori. Ora non si può più parlare soltanto di ristori. In questo caso ci vorranno degli indennizzi. Dei riconoscimenti per il danno subito”.

E ormai le piste sembrano essere destinare a riaprire a marzo, quando l’alta stagione starà per terminare: “Un operatore me lo ha detto: dove ci sono i Mondiali, ci sono le Frecce Tricolori e uno spettacolo globale. Intorno, solo desolazione e silenzio”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!