CLEAN ENERGYEconomia

Snam, avviato progetto per la produzione di vetro sfruttando l’idrogeno

Si chiama Divina, acronimo Decarbonizzazione Industria Vetraria Idrogeno e Nuovi Assetti, il nuovo progetto di Snam e Bormioli per la produzione di vetro sfruttando l’idrogeno.

L’Italia è il secondo produttore di vetro in Europa, con oltre 5 milioni di tonnellate all’anno. L’industria vetraria è ad alta intensità di energia e difficile da elettrificare. Per la produzione si usa una fornace, in genere a metano, in cui la sabbia silicea fonde e si trasforma in massa vetrosa, che a sua volta poi si raffredda, si indurisce e diventa trasparente. Il processo della fornace rappresenta più del 50% del consumo energetico della produzione, e le emissioni prodotte sono 1,5 milioni di tonnellate all’anno, il 3,5% dell’industria manifatturiera.

Con la sperimentazione dell’utilizzo di una miscela di idrogeno al 30%, si andrebbero a ridurre le emissioni di 200mila tonnellate di Co2.

“L’idrogeno avrà un ruolo fondamentale nella decarbonizzazione di settori a elevata intensità energetica”, commenta così l’amministratore delegato di Snam Marco Alverà.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!