CLEAN ENERGYEconomia

Generali per il clima, al 2025 9,5 miliardi di investimenti verdi

Crescono gli investimenti green di Generali, come annunciato ieri dal group CEO Philippe Donnet, che ha presentato per il periodo 2021-2025 nuovi investimenti verdi e sostenibili per un valore tra gli 8,5 e i 9,5 miliardi. Ammontano già a 6 miliardi gli investimenti green dell’ultimo triennio, superiori ai 4,5 annunciati nel programma di febbraio 2018: “Annunciamo i nuovi obiettivi dopo aver superato con un anno di anticipo quelli prefissati. Crediamo che il settore privato possa rivestire un ruolo centrale nel sostegno della “transizione giusta” per un futuro a zero emissioni di gas serra, supportando le istituzioni pubbliche per far fronte agli interventi richiesti”, ha dichiarato Donnet.

Il piano prevede poi un progressivo disinvestimento dalle attività carbonifere e la riduzione delle emissioni del portafoglio titoli societari del 25% entro il 2025. Inoltre, Generali mira a “coinvolgere gli stakeholder nella costruzione di un futuro a zero emissioni e dialogherà con almeno 20 società ad alta intensità di emissione di gas serra in portafoglio per guidare il cambiamento”.

Entro il 2040 Generali diventerà “climate negative” con la decarbonizzazione delle proprie attività operative, con l’obiettivo intermedio della neutralità climatica nel 2023. Al 2025 saranno ridotte di almeno il 25% rispetto al 2019, le emissioni relative agli uffici e ai veicoli aziendali. Il Gruppo acquisterà il 100% dell’energia elettrica da fonti rinnovabili.

Redazione

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!