Internazionale

G7, Blinken: “Fronte comune contro le iniziative economiche della Cina”

Si è tenuto ieri un incontro tra i ministri degli Esteri del G7 che hanno confermato le due sfide più grandi da fronteggiare: la Russia e la Cina. Bisogna limitare le loro politiche aggressive e di violazione dei diritti umani, ma allo stesso tempo mantenere la relazione per la lotta al cambiamento climatico. È lo stesso Joe Biden ad aver dichiarato ieri di sperare in un incontro con Putin entro giugno.

Come racconta Repubblica, il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha proposto un fronte comune contro le iniziative economiche della Cina. Vi è anche l’ipotesi di un gruppo “Amici di Hong Kong” per condividere informazioni sulle offensive cinesi sul territorio ex colonia britannica.

Nel frattempo anche l’Europa si allinea alle posizioni della nazione a stelle e strisce, confermando che al momento sono congelate le ratifiche dell’accordo reciproco sugli investimenti stipulato con Pechino. Il vicepresidente della Commissione europea, Valdis Dombrovskis all’agenzia Afp ha spiegato: “È chiaro che nella situazione attuale, con le sanzioni dell’Ue, contro la Cina e viceversa, anche contro membri del Parlamento europeo, il contesto non è favorevole alla ratifica dell’accordo”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!