Attualità e politica

Bertolaso: “La Lombardia è la locomotiva sui vaccini. Entro giugno una dose a tutti”

“Sono stato il primo a denunciare a febbraio i problemi e i disagi derivanti da un meccanismo di prenotazione per gli over 80 assolutamente inefficiente. Oggi sono convinto che la Lombardia sia la locomotiva”, lo dichiara Guido Bertolaso, consulente sull’emergenza Covid per la regione di Attilio Fontana.

“Dei 10 milioni di lombardi, dobbiamo vaccinarne circa 6.700.000. Siamo a 3.500.000 con una dose e sopra il milione immunizzate. A maggio contiamo di fare altre 3 milioni di somministrazioni. Entro giugno riusciremo a garantire una dose a tutti, non so se sarà immunità di gregge, questo lo lascio stabilire a virologi e epidemiologi”, spiega al Corriere della Sera.

“Avrei voluto vaccinare tutti i lombardi entro la fine di giugno. Ad aprile aspettavo un’invasione di vaccini che non c’è stata. Ma ne avremo fatti il 60-70% che comunque è una quota che tranquillizza, entro luglio chiuderemo la campagna. Per usare una metafora calcistica – continua Bertolaso – ho detto che abbiamo un ritmo da Champions League, facciamo ogni giorno oltre un quinto delle somministrazioni nazionali. Vincere lo scudetto dipende da quante dosi riusciranno a darci. Noi potremmo farne anche 150 mila al giorno, ma ci chiedono una velocità di crociera di 85/90 mila”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!