EconomiaINNOVAZIONE

Gruppo FS al lavoro per turismo, ambiente e nuovi collegamenti

Il gruppo FS Italiane, tramite Trenitalia, è stata la prima azienda al mondo ad aver ricevuto la Biosafety Trust Certification, la certificazione della società internazionale Rina che riconosce le best practices nella prevenzione e nel contenimento dei virus.

Un esempio del loro impegno sono i treni Covid-free che partiranno in primavera: “Inizialmente viaggeranno tra Roma e Milano ma implementeremo questa soluzione soprattutto sulle destinazioni turistiche per l’estate. Sarà un’occasione straordinaria di raggiungere in totale sicurezza destinazioni come Firenze, Venezia, Napoli e tante altre”, ha dichiarato l’amministratore delegato del gruppo Gianfranco Battisti.

Un altro obiettivo di FS è quello di creare nuovi collegamenti per l’estate, non solo verso le grandi città, ma anche verso i borghi più piccoli per promuovere il turismo e l’economia di prossimità.

L’Alta Velocità nel prossimo mese farà nascere aree urbane più estese: Torino, Milano, Genova formeranno un’unica area che sarà raggiungibile in meno di un’ora, così come Bari e Napoli saranno collegate con le città del sud in un paio di ore.

L’Alta Velocità italiana finora ha trasportato 350 milioni di viaggiatori, ha percorso 380 milioni di chilometri e ha collegato 80 città.

Il Gruppo FS ha lavorato anche dal punto di vista tecnologico e dell’innovazione e ha introdotto l’ERTMS, il sistema di segnalamento che controlla il limite di velocità e la distanza dei treni, intervenendo automaticamente se i limiti sono superati. È stato già attivato sulla direttissima Firenze-Roma, nel tratto tra Rovezzano e Arezzo Sud.

Per quanto riguarda il traffico merci, saranno sviluppati quattro grandi corridoi TEN-T che permetteranno di rendere l’Italia un crocevia importante di scambio con l’Europa sud-occidentale e con i paesi dell’Est.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!