Internazionale

Impeachment Trump: secondo fonti repubblicane, non ci sono i voti sufficienti

Secondo fonti repubblicane, non ci sarebbero i voti sufficienti per l’impeachment di Donald Trump. Servirebbe infatti la maggioranza qualificata dei due terzi del Senato. I democratici avrebbero bisogno di 17 voti a favore tra i repubblicani, ma al momento sembrerebbero essere in cinque, massimo sei.

Sebbene molti colleghi di partito siano ancora delusi dalle ultime settimane di presidenza di Donald Trump, il fatto che non abbia concesso la grazia agli arrestati del sei gennaio li ha fatti ricredere, anche se il timore di nuove rappresaglie non è svanito, anzi molti hanno dichiarato di aver ricevuto minacce.

Dall’altra parte Liz Cheney, che ha guidato la crociata anti Trump, ora deve fronteggiare richieste di dimissioni dall’incarico per aver votato per l’impeachment: gli stessi repubblicani sembrano voler riprendere in mano il partito, come racconta AdnKronos.

Intanto il leader repubblicano Mitch McConnell ha chiesto di rinviare a metà febbraio il processo di impeachment, chiedendo alla Camera di aspettare fino al 28 gennaio per la presentazione delle accuse e per dare tempo al team di The Donald di prepararsi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!