Internazionale

I leader silenziosi sulla vittoria di Biden

Si allunga la lista dei leader del mondo che non si complimentano con il neo eletto Joe Biden. Dopo il già citato caso della Cina, in cui a inviare un messaggio di augurio era stato il proprietario di un ristorante di noodles, sono anche altri i Paesi in silenzio.

Il premier sloveno Janez Jansa il 4 novembre nel pieno dello scrutinio, ha scritto su Twitter: «È piuttosto chiaro che gli americani hanno eletto Donald Trump e Mike Pence per altri 4 anni». Il Ministro delle Finanze della Estonia ha parlato di voto truccato. Il leader messicano Andrés Manuel López Obrador vuole attendere la fine del processo elettorale per sbilanciarsi.

Tace Bolsonaro, così come Putin e Kim Jong Un.

Redazione

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!