Internazionale

Uk, dimezzate le iscrizioni degli studenti europei tra Brexit e pandemia

Niente più boom di richieste dagli europei per le università di Cambridge e Oxford, tra le più rinomate al mondo. A influire la pandemia e la variante Delta e la Brexit. “In realtà la domanda viene soppressa dalla sensazione che il Regno Unito sia più inaccessibile di quanto non fosse prima”, spiega Vivienne Sterne, di Universities UK, che racchiude 140 università di Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord.

Come racconta La Stampa, le richieste per quest’anno sono inferiori del 43% rispetto allo scorso anno, mentre le iscrizioni sono calate del 56%. A incidere la Brexit e il conseguente aumento delle rate. Prima gli studenti europei erano chiamati a pagare gli stessi importi dei residenti, per un massimo di 9.250 sterline all’anno (circa 10.800 euro). Quest’anno la spesa è raddoppiata, se non triplicata.

A influire anche la variante Delta, che ha portato molti studenti ad abbandonare l’idea di studiare nel Regno Unito. Al momento gli atenei inglesi non sono preoccupati in quanto la carenza di richieste da parte degli europei è compensata dal crescente numero di malesi (+33%), statunitensi (+30%) e cinesi.

Redazione

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!