Attualità e politica

Turismo, l’allarme di Federturismo: “La gente non fa programmi. Così non reggiamo più”

La variante Delta rischia di dover far rivedere al ribasso le stime per il turismo estivo. Le persone non sanno come si evolverà la situazione e quali nuove restrizioni saranno inserite, per questo sono scoraggiate a programmare le vacanze.

“La gente è in attesa di capire come evolve la situazione dei contagi e non fa programmi. Avevamo messo in conto un calo di presenze del 50% rispetto al 2019, ma se la variante Delta ci farà tagliare queste stime, allora non reggiamo più”, spiega a Il Giornale Marina Lalli, presidente di Federturismo-Confindustria.

Le fa eco il presidente di Assoturismo-Confesercenti, Vittorio Messina: “Non possiamo continuare allo sbando, il turismo è a pezzi. E le voci di probabili nuove misure arrecano sicuramente un danno, sia invogliando a cancellare le prenotazioni, sia al turismo di prossimità”.

Redazione

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!