EconomiaLE TASCHE DEGLI ITALIANI

A rischio fallimento il 40% dei ristoranti e un terzo degli alberghi

Il 40% dei ristoranti è “ad alta probabilità di fallimento”, così come un terzo degli alberghi. È il triste quadro che emerge dal Rapporto Regionale Pmi 2021, realizzato da Confindustria e Cerved, in collaborazione con Intesa Sanpaolo.

Le pmi con un alto rischio di fallimento nei prossimi 12 mesi sono oltre i due terzi delle società che organizzano fiere e convegni. Tra i ristoranti, il 40% è a rischio fallimento, contro il 17,3% prima della pandemia. Il gap tra Nord e Sud è molto alto, considerando che nel Mezzogiorno si trova il 50,9% dei locali a rischio.

A rischio un terzo degli alberghi, con differenze evidenti tra Nord-Est (20,7%) e altre aree, tra cui il Mezzogiorno (46,6%).

Guardando l’impatto sull’occupazione, tra dicembre 2019 e la fine del 2021, hanno perso il lavoro 1,3 milioni di unità, pari all’8,2% del totale dei 16 milioni di lavoratori delle pmi prima dell’emergenza.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!