Attualità e politica

Antitrust sanziona Google per aver ostacolato l’app di Enel X

L’Antitrust ha accolto le ragioni di Enel X e ha condannato Google ad una sanzione di 102 milioni per violazione del Trattato sul funzionamento della Ue. Google non ha consentito all’app JuicyPass di Enel X l’interazione con Android Auto, funzione che consente di utilizzare le app quando le persone sono al volante nel rispetto dei requisiti di sicurezza. Ha favorito, attraverso il sistema operativo Android e l’app store Google play, unicamente Google Maps con cui è possibile cercare le colonnine di ricarica, che rientra tra le funzioni dell’app JuicyPass.

“La sentenza dice che non è possibile fare discriminazioni e che chi gestisce un sistema operativo deve mettere tutti nella condizione di poter svilupparsi. Perché è dimostrato che quando c’è più concorrenza le tecnologie diventano più efficaci. In ì tre anni non abbiamo avuto la possibilità di essere inclusi tra le app utilizzabili. Se un automobilista avesse voluto usarla, per rispettare le regole, avrebbe dovuto fermarsi, accedere alla nostra app, cercare la colonnina e avviare il processo di prenotazione della ricarica”, ha commentato Francesco Venturini, amministratore delegato di Enel X.

Redazione

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!