Attualità e politica

Galli: “La decisione su AZ è stata una nobile gara tra Ponzio Pilato e Don Abbondio”

“La decisione di ieri sera è una nobile gara tra Ponzio Pilato e Don Abbondio, in una partita a tresette a non prendere. Tutti si sono tirati fuori da ogni responsabilità. E così l’immagine, la credibilità del vaccino sono state minate in maniera decisiva senza che ci fossero motivi reali per poterlo fare”, ad affermarlo è Massimo Galli, infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano.

“Certamente ci sono dei quadri clinici, con qualche decesso che ne è conseguito. Quadri particolari, sospetti, strani se vogliamo. Situazioni delle quali si sa molto poco, almeno in base ai dati fino ad ora messi a disposizione. Numericamente sono assai poco consistenti, rispetto alla totalità delle vaccinazioni fatte. Non abbiamo la certezza che non si tratti di fenomeni ascrivibili, pur nella loro singolarità e rarità, a rumori di fondo, ovvero a qualcosa che non ha una relazione diretta con il vaccino”, spiega l’esperto ad Adnkronos Salute.

Quel che è certo per Galli è che serviva un approccio differente: “Un approccio che, vista la situazione, avesse fatto precedere, già nella prima fase, l’indagine alla sospensione. E non la sospensione all’indagine”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!