LifestyleTendenze

Con la pandemia non ci si sposa più: crollo dei matrimoni dell’80%

Con la diffusione del Coronavirus, sono crollati i matrimoni, così come le unioni civili e le separazioni. Nel secondo trimestre del 2020 c’è stato un crollo dell’80% dei matrimoni, mentre le unioni civili sono diminuite del 60%. E’ quanto emerge dal report dell’Istat su “Matrimoni, unioni civili, separazioni e divorzi”.

Come racconta Repubblica, l’Unione europea delle cooperative (Uecoop) stima circa un milione di posti di lavoro andati in fumo. Il calo dei matrimoni ha portato ad un crollo del fatturato che ha stravolto i bilanci di oltre 80mila aziende, tra catering, allestitori, fiorai e così via.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!