EconomiaFINANZA

Ferrari supera l’anno più duro con l’ultimo trimestre da record

“I risultati del 2020 sono una prova della forza e della resilienza del nostro core business”, lo ha dichiarato John Elkann, presidente della Ferrari, che ha chiuso l’anno più duro con uno sprint nell’ultimo trimestre.

Da ottobre a dicembre, infatti, sono state consegnate 2.679 vetture (record più alto di sempre), il che ha permesso di limitare al 10% il calo dell’intero anno e all’8,1% quello dei ricavi (che ammontano a 3,46 miliardi).

Elkann ha poi confermato l’arrivo in casa Ferrari di nuovi modelli, come la SF90 Spider, la Portofino M e la 488 GT Modificata, che costituiranno “la più bella, innovativa e ampia gamma della sua storia”.

Sulla stagione in Formula 1 piuttosto deludente, il Presidente ha spiegato che si tratta di una realtà dolorosa per tutti e sarà proprio questo il punto da cui ripartire. Nessun nome ancora per il sostituto di Louis Camilleri, che ha lasciato il posto di ad a dicembre.

Redazione

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!