EconomiaFINANZA

Per Intesa Sanpaolo 3500 nuove assunzioni

Intesa Sanpaolo pensa a 3.500 nuovi assunzioni dopo l’acquisizione di Ubi Banca. Già a fine settembre saranno occupati circa 2.500 posti di lavoro e la totalità delle assunzioni sarà finalizzata entro il primo trimestre 2024.

L’amministratore delegato Carlo Messina ha pensato ad “un ricambio generazionale senza impatti sociali”: l’uscita volontaria di 7.200 persone rispetto alle almeno 5mila richieste ai sindacati, in cambio di nuove expertise più al passo con i tempi.

L’ad, alla guida del gruppo da sette anni, è riuscito anche a guadagnarsi l’appoggio e la stima dei sindacati, cosa molto rara, soprattutto di questi tempi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!