Attualità e politica

Per il Tar della Lombardia le scuole superiori possono riaprire

Secondo il Tar della Lombardia, gli studenti possono tornare a scuola. Il Tribunale ha accolto la richiesta del comitato “A scuola” che aveva fatto ricorso contro la didattica a distanza imposta dalla Regione Lombardia fino al 24 gennaio.

Il Tar ha sospeso il provvedimento almeno fino al 16 gennaio, in quanto l’ordinanza del governatore Fontana è “irragionevole poiché il pericolo che vuole fronteggiare non è legato alla didattica in presenza in sé e per sé considerata, ma al rischio di assembramenti correlati agli spostamenti degli studenti”. Il nodo da risolvere quindi è quello dei trasporti pubblici e non le lezioni, come racconta La Stampa.

La Lombardia aveva deciso di posticipare il rientro in classe, dal governo stabilito per l’11 gennaio, e i giudici amministrativi si sono rifatti a un decreto del 5 gennaio scorso che imponeva la riorganizzazione dell’attività e che dall’11 al 16 gennaio le istituzioni avrebbero dovuto garantire la didattica in presenta almeno al 50%.

La decisione del Tar ha validità solo fino al 16 gennaio, perché, in assenza di altri dpcm, la competenza torna alla Regione

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!