Attualità e politica

Il modello Veneto: la prima della classe per gestione della pandemia

Se tutta l’Italia facesse come il Veneto, staremmo tutti meglio. Il Veneto è un modello per l’Italia, fa più tamponi di tutte le altre regioni, circa 60mila al giorno, ha raddoppiato le degenze nelle rianimazioni e il tracciamento funziona davvero.

Il virologo Giorgio Palù, presidente dell’Aifa, ha spiegato in un’intervista a LaChirico.it (disponibile sul Foglio) che se si cambiassero i parametri del governo e si calcolasse il tasso di incidenza non solo sui tamponi molecolari, ma anche su quelli antigienici, l’incidenza del contagio in Veneto sarebbe al 7%, sotto la media nazionale.

I decessi in Veneto sono 6.200, ma in altre regioni come la Lombardia, il Piemonte o l’Emilia Romagna i numeri sono molto più alti. Anche noi della comunicazione dovremmo stare attenti, altrimenti rischiamo di trasformare alcune regioni nei cattivi della classe e di far passare in secondo piano le altre che fanno davvero fatica. E sono molte in Italia.

Annalisa Chirico

Redazione

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!