EconomiaFINANZA

Rossi (Tim): ‘Il Recovery Fund è una grande opportunità di rilancio ma è fondamentale sapere usare quei fondi’

La pandemia ha cambiato il nostro modo di vivere e ci ha fatto fare un balzo in avanti dal punto di vista tecnologico. Per il presidente di Telecom Salvatore Rossi è fondamentale sfruttare questa occasione per ridurre sempre più il divide digitale che caratterizza il nostro Paese.

“I divari digitali e tecnologici vanno colmati, la disponibilità della connessione e dei mezzi per usarla va diffusa. Uno strumento per fare questo è la cosiddetta rete unica. Una questione che è di interesse specifico del Paese tutto. Si tratta di un interesse pubblico strategico, ed è giusto che sia il governo a farsi promotore e garante della costruzione di questa rete”, afferma a “L’alfabeto del futuro”, organizzato da La Stampa.

“L’epidemia ha costretto tutta la popolazione italiana a fare un balzo in avanti nei comportamenti, che non erano ancora adeguati all’offerta tecnologica disponibile – continua il presidente di Tim – È sotto gli occhi di tutti, ci si parla attraverso una connessione, un anno fa era impensabile, anche se era possibile. Dobbiamo fare di necessità virtù, dobbiamo usare questo balzo tecnologico cui siamo stati costretti per andare avanti, per sfruttarla davvero”.

Salvatore Rossi è convinto che non si possa prescindere da una vita in presenza, ma bisogna essere bravi ad unire le due componenti. “Una buona parte di ciò a cui ci siamo abituati bisogna che resti, perché è più efficiente. È molto più efficiente fare qualche riunione, non dico tutte, da remoto. È molto più efficiente accostare all’insegnamento di persona, che rimane fondamentale, anche modalità da remoto”, sostiene Rossi.

L’Italia ha sofferto molto per la crisi sanitaria ed economica, essendo già arrivata molto debilitata, a causa della poca crescita delle imprese per la complessità delle leggi o per l’imposizione fiscale.

Questa volta ci troviamo però davanti ad una occasione unica con i fondi del Recovery Fund. A tal proposito Rossi sostiene: “Siamo di fronte ad un bivio e lo scenario diventerà favorevole se saremo capaci di utilizzare questa quantità di risorse inaudita, anche per l’importante ruolo che ha giocato e continuerà a giocare la Banca centrale europea. È una grande opportunità di rilancio ma è fondamentale sapere usare quei fondi. Siamo di fronte ad una quarta rivoluzione tecnologica che questa volta può essere anche sfruttata dalle piccole e medie imprese”.

Redazione

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!